La “spocchia” che da fastidio

A Marcianise, Il ritardo della “sinistra” rispetto alle prossime amministrative è gravissimo.

La destra non ha problemi. Da forza “conservatrice”, il suo programma sarà quello di “conservare” l’esistente, migliorandolo, in modo onesto e trasparente .    La destra non dice che vuole cambiare le cose, dice solo che le vuole amministrare bene e migliorarle.

Così non è per la sinistra .

La sinistra ha la presunzione e l’ambizione di essere “sinistra”, cioè una “forza progressista e riformista”, una forza che ambisce a cambiare, a riformare l’esistente,facendolo progredire nella direzione di un ampliamento degli spazi, di democrazia, di libertà e di giustizia sociale.

In un corretto rapporto con gli elettori, questo non può essere solo un’affermazione di principio. Deve tradursi in fatti, in azioni precise e concrete, cioè, in un programma politico-amministrativo. Bisogna dire cosa concretamente cosa s’intende, cosa significa “volontà di ampliare gli spazi di libertà , di democrazia e di giustizia sociale “

Se questo non avviene è più che giustificata l’accusa di essere solo “spocchiosi”                                                                                                                           Ed è la “spocchia” che rende fastidiosa la sinistra agli elettori .

Hanno torto ?